Ufficio coattivo

Per la riscossione dei crediti per i quali sono risultate infruttuose le attività di riscossione spontanea e sollecitatoria, precedentemente svolte da PARMA GESTIONE ENTRATE S.p.A., la stessa può proseguire o intraprendere la riscossione in forma coattiva utilizzando come strumento l’ingiunzione fiscale ex R.D. 639/1910.
 

PARMA GESTIONE ENTRATE S.p.A. deve provvedere alla formazione e produzione delle ingiunzioni fiscali per il Comune di Parma che le ha affidato la riscossione delle entrate; le stesse devono essere notificate tramite il servizio postale (territorio nazionale) oppure utilizzando i messi notificatori (territorio del Comune di Parma) appositamente nominati.

Successivamente in caso di mancato pagamento dell’ingiunzione fiscale notificata PARMA GESTIONE ENTRATE S.p.A. è in grado di porre in essere, come previsto dal D.L. 209/2002 (convertito dalla Legge 265/2002), mediante i propri funzionari responsabili della riscossione, le procedure esecutive di cui al D.P.R. 602/73.
Tali procedure esecutive o cautelari, efficaci e rapide, possono essere sinteticamente così elencate:

 

  • Procedura di fermo amministrativo dei beni mobili registrati.

 

  • Procedura di iscrizione ipotecaria.

  • Procedura di pignoramento presso terzi.

 

  • Procedura di pignoramento di beni mobili registrati.

  • Procedura di pignoramento immobiliare.

Per informazioni o assistenza contattaci telefonicamente al numero 0521 035911 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

© 2018 Parma Gestione Entrate S.p.A. - P.I. 02388260347 - L.go Torello de Strada n. 15/A - 43121 PARMA - Tutti i diritti riservati.